Cosa sono e come si usano le proteine isolate?

Nel mondo del bodybuilding se ne sentono tante: chi utilizza proteine di un certo tipo, chi preferisce impiegare proteine isolate, chi invece, preferisce consumarne di altri tipi o chi preferisce non utilizzarne affatto.proteine-isolateIn realtà si tratta di scelte ben più complesse di quanto si possa pensare, e prima di arrivare ad effettuare una scelta è bene informarsi presso il proprio medico e chiedere un consulto al proprio personal trainer, in modo da scegliere la varietà di proteine più adatta alle proprie esigenze, senza rischiare di danneggiare la propria salute.
Ma adesso parliamo delle proteine, in modo da darvi una piccola infarinatura. Non tutti conoscono quelle che comunemente vengono chiamate proteine isolate. Le proteine isolate vengono solitamente ricavate dal siero del latte, il liquido che viene “scartato” durante la produzione del formaggio. Tale liquido, difatti, è ricco di sostanze nutritive, e se ben trattato può portare a svariati benefici.
Le proteine isolate, dunque, vengono spesso consumate sotto forma di integratore. Il perché è presto detto. Anzitutto, non contengono grassi o altre sostanze che potrebbero “intaccare” il benessere fisico dell’utilizzatore. Inoltre, i benefici che apportano sono parecchi. Contengono grosse quantità di amminoacidi essenziali e ramificati, e possono essere digerite facilmente anche da chi, normalmente, è intollerante al lattosio. Le proteine isolate aiutano per quanto riguarda la produzione di insulina, e aiutano il recupero dalla fiacchezza e dalla stanchezza, soprattutto dopo attività fisiche molto pesanti.


Si trovano facilmente in commercio, tuttavia non si tratta ovviamente di un’autorizzazione ad utilizzarle senza prima rivolgersi ad un esperto professionista.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Wordpress website enhanced by true google 404